The Necronomicon Gamebook – Carcosa

Autori: Ambrose Bierce, Robert W. Chambers, H. P. Lovecraft & Valentino Sergi

Casa editrice: Officina Meningi

Genere: Librogame Horror

Numero paragrafi: 110 + 10

Saga: The Necronomicon Gamebook

Trama

Immergiti in un’avventura letteraria dove potrai vivere in prima persona gli orrori narrati dai grandi maestri della letteratura sovrannaturale. In questo libro i testi originali di Ambrose Bierce, Robert W. Chambers e Howard P. Lovecraft sono stati adattati in un intrico di bivi dove, armato di dado e matita, affronterai creature mostruose, esplorerai territori alieni e valicherai il confine che divide sogno e realtà.

Riuscirai a contrastare il terribile potere del Re Giallo, salvando l’umanità da un destino raccapricciante, o perderai il senno nel regno da incubo di Carcosa? In questo volume autoconclusivo affronterai gli incubi descritti un Nyarlathotep, L’abitatore del buio, Colui che sussurrava nelle tenebre, Quel che porta la luna, Il re giallo e Un cittadino di Carcosa.

…Ma non sei il solo a percepire il risveglio del male, da qualche giorno, infatti, la gente di Kingsport va in giro con facce pallide e preoccupate bisbigliando avvertimenti e profezie che nessuno osava ripetere dalla notte in cui sei scappato, la notte in cui un rito oscuro e millenario è stato interrotto. Un rituale a cui ricordi di aver partecipato…

carcosa

Recensione

The Necronomicon Gamebook – Carcosa, troviamo una commistione tra diversi romanzi, legati tra loro in una serie di bivi e storie collaterali tutte da scoprire.

Il librogame Carcosa è il seguito di Dagon, di cui trovate la recensione qui: Dagon. Nonostante sia la continuazione, non è necessario aver giocato il primo. Consiglio di farlo per un’esperienza più piena e intrigante e soprattutto più “facile” se troverete il Talismano del Negromante e capirete come usarlo. La bellezza del libro non sta solo nella giocabilità con e senza talismano, ma soprattutto nell’intrico di storie, delle possibilità che il gioco propone, la trama sviluppata tra i vari romanzi da cui viene tratto.

Il meccanismo di gioco può sembrare complicato ad una prima lettura ma non c’è da avere paura, alla fine è più semplice di quanto sembri. Per prima cosa bisogna segnare e decidere i valori di Vigore e Volontà e poi segnare il valore Resistenza. Si possono raccogliere gli oggetti che lo permettono, potendone tenere solo cinque al massimo. Abbiamo poi le armi ed il combattimento, durante il combattimento potremo cambiare arma ogni turno, ogni arma può avere dei bonus differenti. Il combattimento è effettuato con una tabella per i valori, come Lupo Solitario per chi lo conosce. Dovremo sommare il nostro punteggio Vigore, con il bonus arma e il dado lanciato, un D6, e poi sottrarre il valore Vigore del nemico. Il punteggio uscito lo andremo a confrontare nella tabella e vedere chi ha subito danni e quanti. Da spiegare sembra complicanto, ma fidatevi, è molto semplice e divertente. Abbiamo anche il valore Follia, che andrà a peggiorare se non staremo attenti e questo porterà a dei malus sia durante il gioco, sia durante le notti passate nelle Terre del Sogno. Queste le ho amate particolarmente nelle mie partite poichè danno un qualcosa in più. Nel momento in cui decideremo di dormire, quando sarà consentito, entreremo nelle Terre del Sogno, un mondo con regole tutte sue e che influenzeranno ciò che succederà nella realtà. Il tiro di dado e il nostro valore follia decideranno quale evento incontreremo. Divertitevi a scoprirli tutti! (Meccanismo uguale a quello di Dagon)

I personaggi descritti sono unici e permettono, insieme alle ambientazioni, di entrare a pieno nel regno di sogno e incubo, o forse realtà. La tensione è maggiore in questo librogame rispetto al primo, ma può essere letto anche da chi non ama l’horror come me.

Le illustrazioni di Alberto Dal Lago e Jacopo Schiavo rendono tutta l’avventura ancora più emozionante. Non perdetevelo!

Rating

Link per l’acquisto: The Necronomicon Gamebook – Carcosa

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *