Autore: Antonella Vigliarolo

Casa editrice: PubMe

Genere: Fantasy

Numero pagine: 562

Trama

Dafne Foscolano ha lottato a lungo per costruirsi una vita serena e normale, lontana tanto dai traumi della sua infanzia quanto dai drammi costanti della pittoresca cittadina in cui è stata educata alla stregoneria. Eppure, quando il suo insegnante ed ex-tutore, George, scompare in circostanze misteriose, non ha altra scelta se non fare ritorno a Rocca Brumosa, un luogo magico e pericoloso dove varie specie sovrannaturali e comuni mortali hanno stabilito una riluttante convivenza. Si troverà a collaborare con lo spietato vampiro Zeno, a dispetto della diffidenza astiosa che nutre verso la sua intera specie e a confrontarsi, ancora una volta, con una comunità in cui segreti e bugie sono davvero all’ordine del giorno, riscoprendo però anche se stessa e le sue radici di strega.

…era stato l’essere costretta a fare un passo all’esterno della prospettiva umana che l’aveva resa più comprensiva e tollerante verso altre realtà non umane. Forse anche questo era vero, ma il nocciolo della questione era che, per la prima volta, Dafne si sentiva forte sia dentro che fuori.

Lei era una strega quanto Zeno era un vampiro e Lena era un lupo.

nodo di sangue

Recensione

Nodo di sangue è il primo libro di una saga fantasy che sta nascendo e che ci porta a conoscere diverse storie nella città di Rocca Brumosa.

Vampiri, licantropi, driadi, streghe, sirene e tutto quello che immaginate, si trova qui. I personaggi principali sono Dafne, una strega che torna a Rocca Brumosa dopo aver vissuto sette anni a Parigi e Zeno, un vampiro che gestisce insieme a Dafne un negozio di stregoneria. La cosa che ho amato di questo libro è che la loro non è l’unica storia che troviamo, ogni capitolo parla di una storia indipendente e collegata a loro. Prima abbiamo il caso di George, che ha riportato Dafne qui e per merito suo tutti gli eventi del libro si scatenano susseguendosi. Poi abbiamo la storia di Nadia, che ci farà conoscere il mondo dei licantropi insieme a Lena, la storia della famiglia Mezzanotte, bellissima ed emozionante. Ofelia, Takeshi, Leo Giacobetti e la Reggia del Diavolo introducono molti aspetti e molte visioni dell’essere un vampiro dentro e fuori Rocca Brumosa. Un quadro posseduto invece ci farà incuriosire ancora di più su quella che è la vita in questa strana cittadina. Ognuno di loro è protagonista senza prevaricare sugli altri, ha il suo momento sul palco, primo attore del suo capitolo e poi contorno in altre vicende.

Ogni capitolo ha una storia differente che si interseca alle altre, ma che rende più leggera la lettura, perché è come se fossero tante storie diverse che prendono parte ad un qualcosa di più grande, senza mai annoiare.

I personaggi sono tutti variegati ed interessanti, le trame e le sottotrame tengono il lettore appeso a ciò che sta leggendo e vuole sapere cosa succederà andando avanti, quali nuove storie saranno narrate, facendo scorrere le pagine con una fluidità inaspettata.

Zeno e Dafne sono una coppia che fa scintille, ma non le solite che sono abituata a leggere. Il loro rapporto è un qualcosa di unico e che cresce pagina per pagina, si evolve, mantenendo però la caratterizzazione invariata. Niente di ciò che è scritto è forzato o innaturale e ogni personaggio rispetta se stesso e la sua anima senza tradirla.

Il mondo descritto in questo libro è ben strutturato, con biodiversità, trame, caratteri ben strutturati, eventi, gerarchie e complotti che rendono tutto magnifico.

Inoltre sono presenti anche dei disegni all’interno che mostrano l’aspetto di alcuni personaggi o scenari.

Amanti del fantasy accorrete, una storia unica piena di magia, mistero e anche un pizzico di amore vi attende!

Link per l’acquisto: Nodo di sangue

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *